It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Google+ Youtube

Alitalia. Di Maio: "Lo Stato avrà il 15% della newco"

Nuova società confermata anche dal premier Conte

"Stiamo studiando una newco e confidiamo di realizzarla a breve". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che nel corso della sua visita di Stato ad Addis Abeba ha parlato anche di Alitalia, ricordando come il "dossier sia nelle mani del ministro Luigi Di Maio con il quale ci aggiorniamo costantemente per trovare una soluzione che possa fare sistema, ma soprattutto crei una sinergia con Ferrovie dello Stato". Il Gruppo pubblico sembra sempre più destinato a diventare il partner principale del vettore aereo perché come detto da Conte "le due modalità di trasporto non possono essere sganciate".

Parole confermate da Di Maio in un'intervista al "Sole 24 Ore" dove ha spiegato che il piano e alcuni dettagli saranno dati ai sindacati nell'incontro di questa mattina, ma la newco "avrà una dotazione iniziale compresa tra 1,5 e 2 miliardi di Euro". Come saranno finanziati? Una parte probabilmente con la trasformazione in equity di parte del prestito ponte che dovrebbe "coprire la quota del 15% di partecipazione del ministero dell'Economia e Finanze"; il restante invece tramite l'ingresso di Ferrovie dello Stato e di Cassa depositi e prestiti. Un piano che per Di Maio "consentirà ad Alitalia di tornare ad essere competitiva e di avere un nuovo slancio, emergendo dalla linea di galleggiamento". Senza alcun dubbio ha chiuso il ministro "entro la scadenza del 31 ottobre ci sarà una manifestazione di interessi con offerta vincolante per Alitalia".

M/A - 1215145

© World Aeronautical Press Agency Srl