It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Google+ Youtube

Antitrust. Operazione di concentrazione Leonardo/Vitrociset

Bollettino settimanale n 48 del 24 dicembre 2018, provvedimento n. 27451, pagg 14-16

Antitrust nel suo bollettino n.48 del 24 dicembre 2018 Provvedimento n. 27451 dalla pagina 14 a 16 riporta che:

"Operazioni di concentrazione C12201 - Leonardo/Vitrociset 

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato nella sua adunanza del 6 dicembre 2018; 

sentito il relatore dottoressa Gabriella Muscolo

Vista la legge 10 ottobre 1990, n. 287; 

Visto il DpR 30 aprile 1998, n.217; 

Vista la comunicazione della società Leonardo SpA, pervenuta in data 12 novembre 2018; 

Vista la documentazione agli atti; 

Considerato quanto segue: 

I. Le parti 

1. Leonardo SpA (nel seguito, “Leonardo”) è una società attiva nella progettazione e produzione di aerei, elicotteri, sistemi spaziali, sistemi di difesa terrestri e navali e soluzioni per l’elettronica difesa e sicurezza. Il fatturato consolidato antitrust realizzato da Leonardo nell’esercizio 2017 è stato di circa 11,5 miliardi di Euro a livello mondiale, di cui circa [1-2] 1 miliardi di Euro per vendite in Italia. 

2. Vitrociset SpA (di seguito, “Vitrociset”) è una società attiva nei mercati dell’information communication technology (Ict), svolgendo attività di progettazione, realizzazione e gestione di soluzioni, sistemi e servizi informatici di supporto, addestramento e logistica destinati al comparto della sicurezza e difesa, nonché dello spazio e dei trasporti. Nell’esercizio concluso il 31 dicembre 2017, Vitrociset ha realizzato ricavi totali pari a 162 milioni di Euro, di cui [30-100] milioni di Euro in Italia. 

II. Descrizione dell'operazione 

3. L’operazione comunicata consiste nell’acquisizione, da parte di Leonardo, del controllo esclusivo di Vitrociset mendiate l’acquisto della partecipazione del 98,54% del capitale sociale di Vitrociset. Leonardo detiene attualmente l’1,46% delle azioni ordinarie. Pertanto, all’esito dell’operazione Leonardo deterrà l’intero capitale sociale di Vitrociset. L’operazione è subordinata al verificarsi di alcune condizioni sospensive, quali l’ottenimento delle autorizzazioni necessarie ai fini antitrust e del Golden Power.

III. Qualificazione dell'operazione 

4. L’operazione comunicata, in quanto finalizzata all’acquisizione del controllo esclusivo di un’impresa, costituisce una concentrazione ai sensi dell’articolo 5, comma 1, lettera b), della legge n. 287/90. Essa rientra nell’ambito di applicazione della legge n. 287/90, non ricorrendo le condizioni di cui all’articolo 1 del Regolamento CE n. 139/04, ed è soggetta all’obbligo di comunicazione preventiva disposto dall’articolo 16, comma 1, della medesima legge, in quanto, al momento della notifica, il fatturato totale realizzato a livello nazionale dall’insieme delle imprese interessate è superiore alla soglia di 495 milioni di euro ed il fatturato totale realizzato individualmente a livello nazionale da almeno due delle imprese interessate è superiore a 30 milioni di euro. 

IV. Valutazioni 

5. L’operazione di concentrazione in esame interessa i seguenti servizi: 

1. Information Technology (IT) rivolti principalmente ai settori di difesa, sicurezza, aerospazio, trasporti ed infrastrutture; 

2. Servizi di segmento di terra del settore spazio (ground segment); 

3. Elettronica della difesa e sicurezza. 

6. Quanto ai servizi di Information Technology (IT), i servizi IT possono essere segmentati considerando le funzionalità dei software e le caratteristiche dei settori in cui i clienti operano. Nel caso in esame, Vitrociset offre servizi rivolti principalmente ai settori di difesa, sicurezza, aerospazio, trasporti ed infrastrutture. Dal punto di vista geografico, si ritiene di lasciare aperta la definizione del mercato e, in particolare, se tale mercato sia nazionale o più ampio, in quanto in entrambe le configurazioni non si avrebbero effetti pregiudizievoli per la concorrenza. 

7. Secondo le informazioni fornite dalla notificante, nel 2017, la quota di mercato congiunta di Leonardo e Vitrociset nel mercato in esame è [inferiore all’1%] considerando una estensione geografica europea, mentre è pari al [1-5%] considerando esclusivamente l’Italia. Inoltre, considerando una suddivisione per funzionalità, le quote di mercato congiunte detenute in Italia sono le seguenti: IT management [inferiore all’1%]; business management [1-5%]; sviluppo e integrazione di software [1-5%]; servizi di consulenza [inferiore all’1%]; manutenzione software [inferiore all’1%]; manutenzione hardware [inferiore all’1%]; istruzione e addestramento [inferiore all’1%]. Ad esito dell’operazione, pertanto, Leonardo verrà a detenere quote di mercato inferiori al 5% in tutti i segmenti considerati del mercato dell’IT. 

8. I servizi del cd segmento di terra del settore spazio (ground segment) ricomprende tutti i prodotti e servizi che sono necessari a supportare le operazioni del segmento spaziale e che sono venduti separatamente dai sistemi spaziali. In tale mercato, di dimensione almeno europea, Leonardo detiene una quota di mercato in valore pari al [20-25%], interamente realizzata per il tramite [omissis], mentre Vitrociset ha una quota di mercato pari al [1-5%]. La quota di mercato congiunta è pari, quindi, al [20-25%] dei ricavi totali realizzati in Europa. 

9. Il mercato della fornitura di sistemi elettronici per la difesa e la sicurezza nazionale include una vasta gamma di prodotti, sistemi e soluzioni con applicazioni specifiche valide sia per il comparto militare che per le istituzioni civili. Dal punto di vista della estensione geografica del mercato, si registra la presenza di diversi gruppi che operano su base sovranazionale. Tuttavia, si ritiene di lasciare aperta la definizione del mercato e, in particolare, se tale mercato sia nazionale o più ampio. Le quote di mercato congiunte considerando un’estensione mondiale ed europea sarebbero pari rispettivamente al [1-5%] e [5-10%], con un apporto di Vitrociset inferiore all’1% in entrambi i casi. Considerando l’Italia, la quota di mercato in valore detenuta da Leonardo è pari al [45- 50%], mentre Vitrociset detiene una quota di mercato [inferiore all’1%]. L’apporto di Vitrociset, pertanto, non produce alcuna modifica sostanziale del mercato. 

10. Alla luce delle considerazioni precedenti, l’operazione in esame non appare suscettibile di modificare in maniera sostanziale la struttura e le dinamiche competitive dei mercati suindicati. 

Ritenuto, pertanto, che l’operazione in esame non determina, ai sensi dell’articolo 6, comma 1, della legge n. 287/90, la costituzione o il rafforzamento di una posizione dominante sui mercati interessati, tale da eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza; 

Delibera 

di non avviare l’istruttoria di cui all’articolo 16, comma 4, della legge n. 287/90.

Le conclusioni di cui sopra saranno comunicate, ai sensi dell’articolo 16, comma 4, della legge n. 287/90, alle imprese interessate ed al ministro dello Sviluppo economico. 

Il presente provvedimento sarà pubblicato nel bollettino dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato.

Il segretario generale Filippo Arena

Il presidente ff Gabriella Muscolo". 

red - 1217313

© World Aeronautical Press Agency Srl