It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Intervista a Bernardo Giorgio Mattarella e ad Enrico Mormino

Il professore e l'avvocato hanno seguito da vicino la vicenda sul fondo antincendio -VIDEO

AVIONEWS ha intervistato -sulla recente sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittima la norma interpretativa del fondo del servizio antincendio per gli aeroporti- il professor Bernardo Giorgio Mattarella, esperto di diritto Costituzionale e professore alla Luiss, e l'avvocato Enrico Mormino, partner dello studio Elexia ed esperto di diritto aeroportuale. 

I due professionisti hanno conseguito -nell'interesse delle società che gestiscono gli scali italiani- un importante successo davanti la Consulta, al culmine di un contenzioso "tra i più rilevanti nel settore e che durava da quasi dieci anni, essendo nato nel 2009 quando lo Stato ha dirottato i fondi per l'antincendio portando alla richiesta di intervento della Magistratura". Il valore del tutto è stimato in oltre 240 milioni di Euro che secondo lo Stato italiano devono essere pagati dalle società di gestione aeroportuale, tant'è che "era stata emanata una legge che annullava la decisione dei giudici -i quali avevano dato torto allo Stato- modificando la natura del fondo in termini retroattivi" come ha spiegato Mormino. Il quale ha aggiunto che come parti in causa c'erano "non solo le 12 società, ma quelle di tutti e 38 gli scali aeroportuali con traffico di linea" e quindi con il servizio antincendio presente.

Con la sentenza della Corte Costituzionale si è però rovesciata la questione perché "dichiarando la norma incostituzionale, questa è stata annullata e ora il giudice dovrà decidere senza poterla -ovviamente- applicare", ha detto Mattarella. Con questa decisione l'aspettativa e l'effetto più probabile sono che "verrà data ragione alle società di gestione, risolvendo finalmente questa situazione di grande incertezza", conclude il professore. 

Sotto, il video dell'intervista:

M/A - 1213428

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Related

DiscussionsIllegittima la norma interpretativa fondo antincendio aeroportuale

Lo ha stabilito la Corte Costituzionale

Incostituzionale e disapplicata la norma introdotta al solo fine di annullare gli effetti della sentenza passata in giudicato della Ctp Roma n. 10137/51/2014 e condizionare tutte le numerose controversie pendenti tra il ministero dell’Interno e le società di gestione aeroportuale dal valore ad oggi di ben € 230 milioni. È irragionevole supporre che la prestazione patrimoniale imposta del cd Fondo antincendio sia un corrispettivo, trattandosi inequivocabilmente di un tributo di scopo la cui cognizione spetta al giudice tributario more

Similar