It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Google+ Youtube

Russia: nuovo ordine per 14 aerei MiG-35?

Si unirebbe a quello per i Sukhoi Su-57

Nel 2020 non ci dovrebbe essere solamente l'ordine di Sukhoi Su-57, ma le forze russe potrebbero -stando a "Tass"- concludere anche un accordo per la fornitura di un nuovo lotto di aerei caccia Mikoyan MiG-35. L'obiettivo sarebbe quello di avere 14 nuovi velivoli aggiornati con le tecnologie più recenti, che renderebbero il MiG-35 un caccia di quarta generazione avanzata al pari degli aggiornamenti futuri che potrà avere il Boeing-McDonnell Douglas F-15X. Nel frattempo l'azienda aerospaziale sta lavorando per poter iniziare a consegnare nel corso del 2019 i primi 37 MiG-35 ordinati dalla Russia, i quali saranno equipaggiati del nuovo radar a scansione attiva che -stando a quanto dichiarato dal costruttore- potrebbe individuare potenziali nemici aerei in un raggio di 160 km e quelli terrestri fino a 300 km, potendone ingaggiare simultaneamente fino a 6 alla volta. 

Oltre a questo radar di nuova generazione, i piloti dei MiG-35 avranno a disposizione un head-up display montato sul casco che comunica costantemente con ogni apparato dell'aereo potendo dare una visione chiara e più intuitiva della situazione all'equipaggio (nella versione biposto), sulla falsariga di quanto avviene negli Stati Uniti con l'F-35. Anche la traccia radar lasciata dall'aereo nel corso del volo dovrebbe essere minore a quella dei caccia della famiglia MiG-29, rendendolo -ipoteticamente- pari ai velivoli di quarte generazione utilizzati dai Paesi europei e dagli Stati Uniti.

M/A - 1217948

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl