It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Conclusa la Conferenza nazionale sul trasporto aereo

Liberalizzazione, investimenti e maggiore competitività i temi cardine -VIDEO

Si è conclusa oggi la Conferenza nazionale sul trasporto aereo (vedi AVIONEWS), organizzata e curata dal sottosegretario ai Trasporti e alle Infrastrutture Armando Siri, dalla quale sono emerse proposte dagli operatori (pubblici e privati) per il Governo, che dovrà recepirle per poter preparare una riforma del settore, affiancandole a quanto viene effettuato nelle commissioni di Camera e Senato nelle modifiche alla legge delega presentata dall'onorevole Giulia Lupo. Una riforma necessaria per poter mantenere l'Italia al passo con i tempi e con la concorrenza sempre più agguerrita in ambito internazionale. Dai 4 panel sono arrivati, come ha spiegato Siri "feedback positivi che permetteranno di stilare al più presto un documento di sintesi da portare al tavolo del Governo". Oltre al sottosegretario Siri è intervenuto anche il ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del Turismo (Mipaaft) Gian Marco Centinaio, che vede nel settore molti punti e temi di interesse ai suoi dicasteri dal momento che l'Italia è uno dei principali esportatori agroalimentari ed è tra le mete primarie per i turisti di tutto il mondo.

Agli esponenti governativi si sono affiancati i "chair" dei 4 panel previsti dalla Conferenza (Trasporto aereo tra regolazione e mercato; Innovazione tecnologica e sviluppo sostenibile; I protagonisti del trasporto aereo; Gestione del sistema aeroportuale nazionale e delle reti aeroportuali), che hanno presentato le conclusioni degli incontri dei diversi tavoli. Il primo a prendere la parola è stato il direttore generale di Enac Alessio Quaranta, che ha spiegato come la continua liberalizzazione del settore sia la chiave di volta per mantenere competitivi gli aeroporti italiani; il dg è stato seguito dall'amministratore delegato di Enav Roberta Neri, che ha rimarcato l'importanza che avranno gli investimenti nelle infrastrutture aeree. Riguardo ai protagonisti del settore e alle loro proposte per una riforma ha parlato l'avvocato Marco Marazza, che al termine del suo intervento ha lasciato spazio alle conclusioni dell'ultimo panel "presieduto" dal presidente di Enac Nicola Zaccheo. Dopo le conclusioni sono seguite tre tavole rotonde -intervallate dai saluti finali del sottosegretario Armando Siri- dove si è parlato degli investimenti nel settore aereo, del ruolo dell'Aeronautica militare e dei poli tecnologici.

Sotto, il video AVIONEWS della Conferenza:

M/A - 1220087

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Related
Similar