It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Elettronica Group ad "Imdex Asia 2019" (14-16 maggio)

Una presenza di primo piano nel Paese

Elettronica Group, partecipa ad "Imdex Asia 2019", evento che si svolge al "Changi Exhibition Centre" di Singapore dal 14 al 16 maggio. Obiettivo del gruppo è il consolidamento del proprio brand in un’area del mondo in forte ascesa, per la sicurezza in generale e marittima in particolare. Singapore, dove Elettronica è presente con una propria filiale dal 2015, rappresenta per le società del Gruppo un’area fondamentale nella strategia di crescita, con opportunità di business a medio e lungo termine, non solo per l’attrattività del mercato ma anche perché si configura come hub strategico per l’espansione nella regione Asia Pacifico. L’azienda italiana si presenta con una brand identity completamente rinnovata per meglio valorizzare i tre assetti industriali: Elettronica SpA (Electronic Warfare), Elettronica GmbH (Homeland Security & EW) e CY4Gate (Cyber Warfare).

Applicazioni navali

"Imdex" darà ad Elettronica Group l’opportunità di mostrare la suite EW avanzata per applicazioni navali, sviluppata a partire dai requisiti operativi della nave Ppa della Marina italiana. La componente principale della suite è l’EW Manager (Ewmu), un C2 computerizzato completamente dedicato al livello Ew che integra funzionalmente tutti i sottosistemi Ew. La presenza di questo componente rende la suite un Sistema di sistemi. L’inclusione di un Ew Manager fornisce una ottimizzazione aggiuntiva della unità di gestione Ew (sensori e contromisure), basata sulla fusione e correlazione del segnale, sull’assessment della minaccia e sullo stato della missione. L’Ewmu integra funzionalmente le capabilities ELT\332 Cesm, Zeus/Virgiuilius Recm/Resm e, nel futuro, il Dircm nella configurazione navale.

L’ELT\332 è un sensore “software/firmware defined” di nuova generazione, progettato per l’intercettazione veloce in tempo reale, il rilevamento della direzione di arrivo e la classificazione automatica dei segnali di comunicazione complessi a banda larga.

Le architetture Virgilius/Zeus sono versatili e adattabili a qualsiasi piattaforma di combattimento multiruolo, incluse quelle navali di superficie e sottomarine. Il Virgilius è pensato per il rilevamento, per la classificazione, per l’identificazione degli emettitori e per contrastare un’ampia gamma di minacce, inclusi: l’Artiglieria Anti-Aereo (Aaa) a controllo radar, i missili terra-aria (Sam), i missili aria-aria, i radar di ricerca ed i moderni radar multifunzionali anche a bassa probabilità di intercetto.

Adrian

È un innovativo sistema integrato per il contrasto alla nuova minaccia rappresentata dai micro e mini droni. Esso è in grado di operare efficacemente in ambiente urbano, rurale ed in teatri di operazioni militari con lo scopo di proteggere un sito, una struttura di rilevanza strategica (aeroporto, caserma o centrale elettrica), un evento pubblico o religioso con presenza di folla, un convoglio o un accampamento militare. Vista la complessità dello scenario e del tipo di minaccia, in continua evoluzione, il sistema ha una architettura multisensore e multidominio che garantisce una alta probabilità di intercettazione ed è caratterizzato da una elevata flessibilità e scalabilità per garantire efficacia operativa minimizzando i costi di acquisizione e di mantenimento. Esso è in grado di detettare la minaccia, discriminarla, identificarla e tracciarla in modo continuo e neutralizzarla in modo controllato così da minimizzare gli effetti collaterali. È composto da sensori attivi (radar) e passivi (radio direction finder, EO/IR ed acustico), da un jammer del link di controllo e del segnale Gnss con capacità di contrasto selettivo e controllato e da una stazione di comando con data fusion, presentazione su mappa cartografica ed algoritmi di Artificial Intelligence/Machine Learning per supporto alla decisione dell’operatore.

Photo gallery Stand Elettronica Group ad "Imdex Asia 2019" (14-16 maggio a Singapore)
red - 1221537

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl