It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Bourget: intesa per primo simulatore elicottero AW-139 in Giappone

Siglata tra Leonardo e Suzuyo

Leonardo e la giapponese Suzuyo & Co. hanno annunciato quest’oggi, al Salone aerospaziale di Parigi (17-23 giugno), la firma di una Lettera d’Intenti che prevede l’acquisto di un simulatore ‘Full Motion’ dell’elicottero AW-139. In base all’accordo, il simulatore sarà collocato in una struttura dedicata presso l’aeroporto di Mt. Fuji Shizuoka. La sua gestione, in caso di finalizzazione del contratto di acquisto, sarà affidata a Shizuoka Air Commuter Corporation (Sacc), società controllata da Suzuyo.

La finalizzazione dell’acquisizione sancirebbe l’ingresso in Giappone del primo simulatore di AW-139 per gli operatori locali, rafforzando ulteriormente le relazioni tra le parti. Sacc ha introdotto in servizio varie eliambulanze di Leonardo in Giappone nell’ambito del programma "Doctor Heli", che ha lo scopo di assicurare una moderna ed ampia copertura dei servizi di elisoccorso in tutte le prefetture del Paese. All'inizio di quest'anno Sacc ha anche realizzato il primo centro di eccellenza per la manutenzione di aeromobili nel Paese nipponico, in grado di soddisfare i più rigorosi requisiti di Leonardo in termini di qualità dei servizi di supporto. Tale centro è focalizzato sulla manutenzione delle flotte di diversi operatori giapponesi ed è in grado di fornire la più ampia gamma di servizi per i modelli di maggior successo come l’AW-109 e l’AW-139.

Sono quasi 60 gli AW-139 attualmente in servizio in Giappone impiegati per un’ampia gamma di missioni (ordine pubblico, ricerca e soccorso in ambiente terrestre e marittimo, antincendio e supporto all’editoria). La fornitura presso Sacc di servizi di addestramento per i piloti attraverso il nuovo simulatore, in combinazione con altri equipaggiamenti dedicati alla formazione anche a distanza, rafforzerà ulteriormente il livello di servizio garantito agli attuali e futuri operatori giapponesi dell'elicottero di maggior successo al mondo nella sua categoria. Un’iniziativa in linea con il piano industriale che vede Leonardo sempre più fortemente impegnata nel costante miglioramento della qualità dei servizi e nell’assicurare la massima vicinanza ai propri clienti.

Con oltre 15 diverse sedi nel mondo tra Training Academy e centri di addestramento autorizzati, oltre 10.000 studenti formati e più di 41.000 ore di volo su simulatori accumulate nel 2018, Leonardo sta estendendo la propria rete globale di supporto per garantire la massima efficacia delle missioni ed i più alti standard di sicurezza nelle operazioni svolte dai suoi aeromobili.

red - 1222359

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Similar