It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Obrador: risarcite aziende della costruzione dello scalo messicano

Interrotti i lavori per corruzioni e rischi geologici

Oggi mercoledì 28 agosto, il presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador ha dichiarato, durante una conferenza-stampa, che tutte le società coinvolte nella costruzione da 13 miliardi di dollari dell'aeroporto di Città del Messico annullata alla fine di ottobre sono state risarcite: i pagamenti delle aziende si sarebbero concluse martedì 27 agosto (vedi AVIONEWS).

Lopez Obrador  fece interrompere i lavori di fabbricazione del nuovo scalo per il fatto che era stato oggetto di numerosi fenomeni di corruzione e perché si sarebbe trovato in un luogo geologicamente insicuro (vedi AVIONEWS).

Il Nuevo Aeropuerto Internacional de la Ciudad de México  (Naicm) sarebbe stata una realizzazione mastodontica e prima della interruzione erano stati eretti la torre di controllo, le piste ed un terminal. Una volta completato, l’aeroporto avrebbe avuto la capacità di accogliere circa 125 milioni di passeggeri l’anno.

RC3 - 1223921

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl