It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Vella (Fim-Cisl Liguria) su Piaggio Aero: oggi firma contratto motori (2)

Rinviata a lunedì quella relativa agli aerei P-180

"Serve maggiore celerità i lavoratori stanno pagando un prezzo altissimo"

Alessandro Vella, segretario generale Fim Cisl Liguria, ha dichiarato in un comunicato-stampa che:  "È appena terminato l’incontro al Mise fra le organizzazioni sindacali Fim, Fiom, Uilm il commissario avvocato Nicastro, presente il generale Flavio Guercio del ministero della Difesa ed ingegner Sorial per il Mise.

È stata comunicata la firma per un contratto del valore di 50 milioni per i motori degli elicotteri mentre slitta a lunedì 23 dicembre quella per i 9 aerei P-180 nuovi ed il primo velivolo dei 19 previsti per l’ammodernamento della flotta istituzionale del valore complessivo di 130 milioni di Euro.

Attualmente gli occupati complessivi di Piaggio Aero sono 994 (21 di Piaggio Aviation) di cui 429 toccati dalla Cigs (380 a Villanova 49 a Genova).

La sottoscrizione dei contratti è importante sia per il programma di rientro dei dipendenti dalla Cigs sia per la sostenibilità finanziaria dell’azienda stessa. A tale proposito è in corso con gli istituti di credito una trattativa tale da permettere l’operatività dell'azienda per tutto il 2020. È prevista inoltre la pubblicazione del bando di gara entro la fine del mese di gennaio, e contemporaneamente sta proseguendo la trattativa di definizione dei contratti per il supporto basi logistiche ed i restanti 18 retrofit (P-180). Mentre il programma P-1HH è in attesa della dei requisiti tecnici chiesti dalla Difesa.

Piccoli passi avanti ma oggi ci aspettavamo la firma definitiva dei contratti sui velivoli per poter dare finalmente una buona notizia. Esprimiamo la nostra preoccupazione sull’allungamento dei tempi di rientro dei lavoratori di Piaggio Aero e LaerH essendo questo rientro legato direttamente alla firma ed allo sviluppo operativo dei contratti, che ora ci aspettiamo avvenga nel più breve tempo possibile. I lavoratori stanno pagando un prezzo altissimo per una serie di inefficienze e responsabilità di cui sono estranei. Continueremo a vigilare ed a tenere alta la guardia fino al completo rientro a lavoro dell’ultimo lavoratore". 

Sull'argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

red - 1226669

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Related
Similar