It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Enac. No a discarica Monte Carnevale: "Rischio di 'wildlife strike'"

Inoltrata lettera alla Città metropolitana ed alla Regione Lazio

Anche Enac (Ente nazionale aviazione civile) si oppone alla costruzione di una nuova discarica a Monte Carnevale insieme ai dipartimenti Ambiente ed Urbanistica capitolini e lo Stato Maggiore della Difesa. In una missiva inoltrata alla città metropolitana di Roma ed alla Regione Lazio, descrive l'iniziativa "sbagliata" e "non condivisibile" visto il rischio di "wildlife strike" ossia incidenti causati dall'impatto tra animali selvatici ed aeromobili. Nel caso specifico, molti volatili sono attratti dalla notevole quantità di rifiuti, incrementando il pericolo di un eventuale "bird-strike", ovvero l'impatto, o il risucchio di uccelli di grandi dimensioni nelle turbine degli aerei. Nella lettera si legge: "Si fa osservare che l'area di Monte Carnevale dista pochi chilometri dall'aeroporto di Fiumicino, il più grande scalo d'Italia frequentato annualmente da circa 43 milioni di passeggeri, e che il sito si trova vicino all'ex-discarica di Malagrotta che per decenni è stata una minaccia per la sicurezza dell'aviazione civile. Infatti si ricordano i due incidenti aerei avvenuti in aeroporto nel 2007 e nel 2012 (Delta Airline N834MH, Aerolineas Argentinas AR1141) a causa della presenza di gabbiani reali, una specie particolarmente grande, gregaria e numerosa che ha trovato il nutrimento dai rifiuti della discarica di Malagrotta".

RC3 - 1227001

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar