Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Google+ Youtube

Una discarica minaccia il traffico aereo: accade a Beirut

Beirut, Libano - Stormi di volatili attratti dai cumuli di rifiuti sono un rischio per i velivoli in transito all'aeroporto della capitale libanese

Una discarica di rifiuti in prossimità dell'aeroporto internazionale "Rafic Hariri" di Beirut (Libano) ha attirato un numero sempre maggiore di volatili al punto da mettere in pericolo la sicurezza degli aerei in fase di atterraggio e decollo. Secondo fonti locali martedì un velivolo di Middle East Airline avrebbe incontrato un grande stormo di uccelli durante l'atterraggio e anche se non vi sono state conseguenze la pista interessata sarebbe stata temporaneamente chiusa. Il problema è serio e mercoledì il ministro dei trasporti Youssef Fenianos ha dichiarato che non bisogna perdere tempo e che si sta già approntando una soluzione. Beirut affronta da mesi il problema dello smaltimento dei rifiuti, e per questa ragione erano state aperte tre discariche, tra cui quella di "Costa Brava" che è troppo vicina all'aeroporto. Il "bird-strike" -termine con cui si indica la collisione di uno o più volatili con un aeromobile- è un evento accidentale che le autorità aeronautiche non hanno mai sottovalutato e monitorano costantemente, tanto che nel 2015 la Federal Aviation Administration (Faa) ha anche diffuso dei video per ridurre il pericolo delle invasioni di uccelli negli aeroporti. Per approfondimenti vedi notizie AVIONEWS 1 e 2

AVIONEWS - 1201397

© World Aeronautical Press Agency Srl