Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Google+ Youtube

Aerei. Bollettino Czib di Easa sulla Fir Jedda, Arabia Saudita

Sconsigliato sorvolo e decollo in quanto zona di conflitto con lo Yemen

In corso operazioni militari con uso di missili balistici

L'Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa)  ha pubblicato ieri un bollettino informativo sulle zone di conflitto (Czib, Conflict Zone Information Bulletin) riguardante la regione di Jedda, Arabia Saudita. Richiamando nello specifico ad una Flight Information Region (Fir) su Jedda.

Il bollettino si riferisce al Notam tedesco B0486 / 17 (emesso il 28 agosto 2017), che consiglia agli operatori aerei tedeschi di non pianificare ed effettuare  voli  all'interno del settore sud-ovest della Fir di Jedda (Oejd). La misura comprende non solo il sorvolo dell'area, ma anche manovre di decollo e gli sbarchi presso l'Oeab (cioè l'aeroporto internazionale di Abha, situato a 105 km dal confine con lo Yemen) a causa di operazioni militari in corso con uso di missili balistici.

Il Notam tedesco è valido fino al 28 febbraio 2018,  mentre il Czib di Easa  è valido fino al 9 luglio prossimo.

Allegato in basso a questa AVIONEWS, il bollettino Easa.

Allegati
CTim - 1209550

© World Aeronautical Press Agency Srl