Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Google+ Youtube

Leonardo: il bilancio più deludente delle aziende controllate dallo Stato

Per tornare alla normalità ci vorrà molto tempo

Non ci sono parole per commentare  l'ultimo bilancio pubblicato ieri da Leonardo. Profumo certifica l'ulteriore riduzione per perimetro aziendale di Leonardo. Basta vedere la tabella pubblicata sotto per capire che ormai l'azienda, fiore all'occhiello dell'industria italiana della difesa, è vicino al collasso. Ci vorrà molto tempo per una ripresa. Il Governo prossimo dovrà prendere seri provvedimenti sui vertici dell'azienda che non sono stati all'altezza di rilanciare Leonardo dopo la gestione dell'ex-ad Mauro Moretti. Segnaliamo come esempio che: "Il consiglio di amministrazione di Leonardo ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo pari a € 14 cent. a valere sull’utile dell’esercizio 2017, al lordo delle eventuali ritenute di legge". 

Agli azionisti ogni considerazione...

Di seguito la tabella comparativa tra il 2016 ed il 2017 delle voci di bilancio pubblicato da Leonardo.

Gruppo
(milioni di Euro)
2017
2016
Var.
Var. %
Ordini
11.595
19.951
(8.356)
(41,9%)
Portafoglio ordini
33.578
34.798
(1.220)
(3,5%)
Ricavi
11.527
12.002
(475)
(4,0%)
EBITDA (*)
1.588
1.907
(319)
(16,7%)
EBITA (**)
1.066
1.252
(186)
(14,9%)
ROS
9,2%
10,4%
(1,2) p.p.

EBIT (***)
833
982
(149)
(15,2%)
EBIT Margin
7,2%
8,2%
(1,0) p.p.

Risultato netto ordinario274
545
(271)
(49,7%)
Risultato netto274
507
(233)
(46,0%)
Indebitamento netto di Gruppo2.579
2.845
(266)
(9,3%)
FOCF
537
706
(169)
(23,9%)
ROI
14,9%
16,9%
(2,0) p.p.

ROE
6,2%
12,6%
(6,4) p.p.

Organico
45.134
45.631
(497)
(1,1%)


(*) L'Ebitda è ottenuto depurando l'Ebita degli ammortamenti e svalutazioni della porzione del prezzo di acquisto allocato ad attività immateriali nell'ambito di operazioni di business combination; costi di ristrutturazione, nell'ambito di piani definiti e rilevanti; altri oneri o proventi di natura non ordinaria, riferibile, cioè, ad eventi di particolare significatività non riconducibili all'andamento ordinario dei business di riferimento.

(**) L'Ebita è ottenuto depurando l'Ebit dai seguenti elementi: eventuali impairment dell'avviamento; ammortamenti ed eventuali impairment della porzione del prezzo di acquisto allocato ad attività immateriali nell'ambito di operazioni di business combination; costi di ristrutturazione, nell'ambito di piani definiti e rilevanti; altri oneri o proventi di natura non ordinaria, riferibile, cioè, ad eventi di particolare significatività non riconducibili all'andamento ordinario dei business di riferimento.

(***) L'Ebit è ottenuto aggiungendo al risultato prima delle imposte e degli oneri finanziari la quota parte di competenza del Gruppo dei risultati delle jv strategiche (Atr, Mbda, Thales Alenia Space e Telespazio).

nat/bru - 1210567

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl