Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Aeroporto Schiphol: 4 settembre sciopero delle guardie di sicurezza

A rischio i movimenti di 200 mila passeggeri

Il 4 settembre le guardie di sicurezza dell'aeroporto Amsterdam-Schiphol -il terzo per numero di passeggeri in Europa- si asterranno per 24 ore dal lavoro in una protesta volta a chiedere un aumento degli stipendi; ad annunciarlo i sindacati olandesi Fnv e Cnv. È presto immaginare quali saranno le ripercussioni per i 200 mila passeggeri che dovrebbero passare per la capitale olandese in quel giorno, anche perché se tutte le circa 4500 persone prenderanno parte allo sciopero sarebbe impossibile effettuare ogni controllo di sicurezza, costringendo le compagnie aeree a cancellare i propri voli.

Due settimane di preavviso che permettono al gestore aeroportuale  e ai sindacati di cercare un accordo, scongiurando quello che potrebbe essere uno degli scioperi più pesanti per il trasporto aereo olandese ed europeo. I rappresentanti dei lavoratori vorrebbero un salario maggiore almeno del 3% e più giorni di riposo tra i turni di lavoro, punti sul quale c'è margine di trattativa dal momento che una prima offerta sarebbe stata già fatta: aumenti di stipendi dal 2019.

M/A - 1213670

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl