Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Giappone (2): ingenti danni all'aeroporto di Osaka

Oltre agli allagamenti, una petroliera ha colpito il ponte di collegamento a terra -2 VIDEO

Uno dei maggiori aeroporti del Giappone ovvero il "Kansai" di Osaka sarà chiuso da oggi per un tempo non ancora definito a causa dei danni causati dal tifone più potente degli ultimi 25 anni. I danni principali alle infrastrutture "interne" allo scalo sono stati causati dall'acqua che ha allagato completamente una pista e le parti sotto il livello del mare dei terminal, mentre a quelle "esterne" il tifone Jebi ha provocato probabilmente il danno più grave: una petroliera alla deriva -con 11 persone a bordo- ha colpito in pieno il ponte che collega l'aeroporto con la terraferma.

Nell'impatto una parte del ponte è crollato e la struttura è stata gravemente danneggiata dal momento che si è spostato l'asse stradale; un danno di grande portata perché senza il viadotto l'aeroporto di Osaka è completamente tagliato fuori e raggiungibile solo via nave. Oltre a questo all'interno dello scalo sembrerebbe che ci siano circa 1000 persone tra dipendenti e passeggeri che non possono essere ancora evacuati a causa del forte vento che sta sferzando la città del Giappone.

Sotto, i video riguardanti l'impatto della petroliera con il ponte e la situazione all'aeroporto di Osaka:

M/A - 1213959

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl