Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Usa: quale sarà il futuro elicottero da esplorazione?

L'esercito americano ne sarà sprovvisto per alcuni anni

Tra i programmi di acquisizione per l'esercito statunitense non c'è solamente quello relativo all'elicottero che dovrà andare a sostituire l'UH-60 Black Hawk, per il quale la competizione è tra l'SB-1 Defiant e il V-280 Valor, perché sui tavoli del Pentagono è arrivata la richiesta per il futuro aeromobile da esplorazione armata (Fara, Futur Armed Reconnaissance Aircraft), essendo andato "in pensione" l'OH-58 Kiowa Warrior il 25 agosto 2018. Una decisione che ha lasciato "scoperta" una parte fondamentale in operazioni militari, ovvero la capacità di localizzare e indicare agli AH-64 Apache e ai Black Hawk il punto preciso dove attaccare. 

Il nuovo elicottero da ricognizione sarà dotato probabilmente di tecnologie stealth che gli permetteranno di lasciare una bassa traccia radar, che gli darebbe l'opportunità di operare in conflitti ad alta densità rendendo difficile la sua identificazione; inoltre dovrebbe volare a circa 200 nodi (370 km/h) e sarà il più piccolo possibile, poiché i campi di battaglia sono sempre più cittadini e una sua caratteristica dovrà essere quella di potersi muovere tra i palazzi. Le armi in dotazione dovrebbero essere almeno due missili anticarro Hellfire e una razziera, oltre a mitragliatrici montate sui fianchi. L'esercito americano lo vorrebbe in servizio per il 2020, ma probabilmente per avere un aeromobile che risponda agli stringenti -giustamente- requisiti bisognerà attendere qualche anno in più, ma una volta pronti i primi prototipi si potrà già immaginare quale sarà l'elicottero da ricognizione del futuro.

M/A - 1214429

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili