Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Usa. Il drone Gray Eagle Er presto in servizio per l'esercito

L'evoluzione del Predator A potrà volare per 42 ore

L'MQ-1C Gray Eagle Er (Extended-range, raggio esteso), ovvero il nuovo drone (Uav, Unmanned aerial veichle, aereo senza pilota a controllo remoto) prodotto da General Atomics, potrà presto entrare in servizio nelle forze armate statunitensi dopo aver superato i test richiesti dall'esercito, che sarà il primo utilizzatore dell'evoluzione del Predator A. Le capacità di questo nuovo drone permetteranno alla più antica forza armata americana di poter trasportare un carico maggiore a velocità più sostenute, ma soprattutto a bordo del Gray Eagle Er sarà stipato il doppio del carburante del precedente modello -tramite anche un serbatoio esterno- facendolo rimanere in volo per ben 42, contro le attuali 25 del modello da cui è stato sviluppato. Nonostante l'aumento di peso al decollo creato dal combustibile maggiore, i missili (AGM-114 Hellfire e AIM-92 Stinger) e le bombe (GBU-44/B Viper Strike) che potranno essere attaccati ai punti di aggancio esterno non subiranno una riduzione, permettendo di mantenere le attuali capacità di fuoco.

M/A - 1214986

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl