Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Usa. Previsto per oggi l'arrivo dell'uragano "Michael"

Chiusi aeroporti e cancellati molti voli da Florida, Georgia e Alabama -VIDEO

Nella giornata di oggi l'uragano "Michael" colpirà la Florida, l'Alabama e parte della Georgia, dopo il suo passaggio in America Centrale dove ha provocato la morte di 13 persone e soprattutto non ha perso la sua potenza tant'è che il centro federale per gli uragani (National Hurricane Center) lo ha portato a livello 4 della scala Saffir-Simpson che arriva ad un massimo di 5. Il governatore della Florida -che sarà lo Stato più colpito dall'uragano- ha diramato un appello chiedendo ai residenti delle zone costiere di abbandonare le proprie abitazioni per mettersi al sicuro. Il trasporto aereo subirà cancellazioni -alcune già programmate per sicurezza- e ritardi importanti nel corso del passaggio di "Michael"; gli aeroporti delle zone a sud-est degli Stati Uniti rimarranno chiusi, mentre l'aeroporto di Atlanta -il più trafficato al mondo- dovrebbe rimanere operativo dal momento che "i venti e le piogge previste dovrebbero essere nei limiti operativi". Anche per l'aeronautica statunitense ci saranno disagi, e la base aerea di Tyndall -sede del 325° Stormo- è stata evacuata di tutto il personale "non essenziale", mentre gli aerei nella base -principalmente F-22 Raptor- rimarranno negli hangar così da evitare possibili danni.

Sotto, il video dell'uragano dallo spazio:

M/A - 1215077

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl