Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Alitalia (2): Lufthansa si tira fuori da una partecipazione di minoranza

L'ad Spohr spiega che non sarà co-investitore con il Governo italiano

Brevi dall'estero. Le dichiarazioni di oggi dell'amministratore delegato di Lufthansa Carsten Spohr potrebbero essere una "doccia fredda" per il Governo italiano e per Ferrovie dello Stato. Infatti dal vertice del vettore aereo sono arrivate dichiarazioni che vanno contro le aspettative di avere il Gruppo tedesco come partner di Alitalia, perché ha assicurato Spohr  "non saremo coinvestitori con il Governo italiano di una compagnia aerea in fase di ristrutturazione". Una presa di posizione che rispecchia la volontà di Lufthansa di partecipare all'azionariato di Alitalia solo se questo fosse in mano a privati e se vi sia prima una riduzione dei costi del vettore aereo, che perde circa 2 milioni di Euro al giorno. Resta da vedere se sono parole di circostanza o se dopo lunghe trattative che potrebbero essere avviate presto potrebbe la compagnia tedesca acquistare quote di minoranza, anche se sembra sempre di più un'ipotesi lungi dall'essere possibile.

M/A - 1215653

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl