Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Russia-Ucraina. Merkel: "I Paesi hanno diritto alla loro indipendenza"

Ma le sanzioni economiche ancora non saranno inasprite

Parlando oggi al forum economico ucraino-tedesco a Berlino il cancelliere Angela Merkel ha spiegato che alla situazione di tensione con la Russia "non potrà esserci una soluzione militare", ribadendo anche il pieno sostegno alle riforme messe in pratica da Kiev. Secondo la Merkel per "appianare" le tensioni russo-ucraine è necessario far capire alla Russia che "l'Europa vuole avere buoni rapporti, ma i Paesi confinanti hanno diritto alla loro indipendenza ed è per questo che sono state applicate le sanzioni economiche". 

Sanzioni che però non sono state inasprite sembra per l'opposizione proprio della Germania e della Francia che avrebbero ritenuto prematura l'imposizione di nuove misure restrittive alla Russia, preferendo rimanere su posizioni attendiste per poter valutare le prossime mosse di Mosca. Presumibilmente però se dovesse salire ulteriormente la tensione l'Unione europea deciderà di imporre ulteriori sanzioni, specialmente se dovesse ripresentarsi una situazione simile -o peggiore- del blocco navale dello stretto di Kerch che ha portato al sequestro di tre navi militari ucraine da parte delle autorità russe.

M/A - 1216542

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl