Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Attentato Strasburgo: elicotteri per cercare di individuare il terrorista in fuga

Potrebbe aver utilizzato complici per nascondersi in Germania

Continua la caccia a Chérif Chekatt, il terrorista che martedì sera ha aperto il fuoco in un mercatino di Natale a Strasburgo uccidendo 3 persone e ferendone 13. Sulle sue tracce ci sono circa 720 poliziotti e gendarmi francesi e altrettanti uomini delle forze dell'ordine tedesche, che aiutati dagli elicotteri stanno scandagliando ogni possibile zona dove potrebbe trovarsi l'uomo, sia in Francia che in Germania, dove sembra  sia riuscito a fuggire sfruttando la vicinanza del confine. 

Una situazione che ha del raccapricciante specialmente perché le forze di polizia francesi erano riuscite ad individuarlo dentro una casa nel quartiere di Neudorf, ma dopo uno scontro a fuoco Chérif è riuscito a sfuggire nuovamente dileguandosi -probabilmente- nella città di Kehl, in Germania, dove potrebbe essere stato aiutato da alcuni complici per trovare un nascondiglio "sicuro". Una possibilità concreta dal momento che il terrorista nel 2016, prima di tornare in Francia, è stato condannato dal tribunale di Singen per rapina e ciò fa immaginare che Chérif abbia ancora una rete di contatti al di là del Reno.

M/A - 1216960

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl