Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Google+ Youtube

Drone Sky Hawk: in grado di condividere dati e informazioni con aerei da combattimento?

Garantirebbe una "parità" con le tecnologie statunitensi

Il drone di nuova generazione Sky Hawk prodotto in Cina -che ha effettuato il suo primo volo nello scorso fine settimana- dovrebbe essere dotato di una tecnologia comparabile a quella statunitense poiché nel corso delle operazioni Isr (Intelligence, sorveglianza e ricognizione) sarebbe in grado di poter comunicare e collaborare attivamente con i piloti degli aerei da combattimento, inviando a loro dati e informazioni necessari a migliorare la consapevolezza della situazione in anticipo e in totale sicurezza. Resta da vedere se effettivamente il grado di tecnologia raggiunto sia lo stesso anche nell'ambito della sicurezza della trasmissione dei dati, così come andranno valutate le reali capacità di condividere informazioni ad alto volume (quindi dimensioni) ad altissime velocità; traguardo che non è stato raggiunto del tutto neanche dagli Stati Uniti che stanno continuando a investire miliardi per riuscire a migliorare la tecnologia esistente.

L'obiettivo è quello di poter permettere ai piloti degli aerei di vedere quanto viene inviato dal drone, che è in realtà controllato dal pilota stesso che può così attaccare potenziali obiettivi o scattare fotografie di infrastrutture o di postazioni militari nemiche in totale sicurezza.

M/A - 1217755

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl