Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Russia: presto un nuovo contratto per 13 aerei Su-57?

Continueranno gli sviluppi sul motore in vista del futuro

Il secondo contratto per produrre 13 nuovi aerei da combattimento di quinta generazione Sukhoi Su-57 sarà siglato il prossimo anno, così da poter permettere a United Aircraft Corporation di continuare a lavorare allo sviluppo di tecnologie e di soluzione ad alta capacità tecnologica. Questo perché il Su-57 inizialmente sarebbe dovuto essere prodotto in massa, ma nonostante gli ottimi risultati raggiunti nel corso delle esercitazioni e delle operazioni militari svolte in Siria contro lo Stato islamico e i ribelli anti-Assad la Russia ha deciso di non acquistare in grandi numeri il caccia di nuova generazione. Il perché è legato al costo di acquisto e alle difficoltà avute nello sviluppare un motore più affidabile e con una schermatura termica maggiore e, soprattutto, efficace. Il nuovo contratto che sarà siglato durerà 5 anni e prevederà -stando a "Tass"- la consegna di due nuovi Su-57 entro la fine del 2020. Probabilmente sarà l'ultima intesa siglata per questo aereo, che è sempre di più considerato come un dimostratore di tecnologie utile per sperimentare nuovi sistemi di bordo in vista dello sviluppo del nuovo caccia russo di sesta generazione.

M/A - 1217879

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili