Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Ana testa autobus senza conducente all'interno aeroporto di Haneda

L'obiettivo è implementare questa tecnologia nello scalo entro il 2020

All Nippon Airways (Ana) sta avviando la seconda fase di test di un autobus autonomo, senza conducente, all'aeroporto di Tokyo-Haneda. Se le prove, effettuate in un’area ristretta dello scalo e con una tecnica di guida autonoma di livello 3*, avranno esito positivo, il vettore aereo punta ad implementare la tecnologia di autobus senza conducente all'aeroporto entro il 2020.

La prima fase di test è stata condotta nel febbraio 2018. Oltre ai test che Ana sta conducendo ad Haneda, altre prove saranno portate avanti  anche presso gli scali  di Tokyo-Narita, Sendai e Nagoya da altre compagnie.

L'autobus autonomo funzionerà con l'aiuto di segnalatori magnetici integrati nel terreno che aiuteranno a guidarlo lungo il suo percorso. I sensori presenti sul mezzo consentiranno al bus di seguire i segnalatori e di viaggiare senza problemi, anche se i segnali Gps non sono disponibili. Durante il test, il bus sarà dotato anche di un sistema di controllo avanzato chiamato "Dispatcher", che consente all'operatore di monitorare i progressi in tempo reale ed assumere il controllo quando necessario. Il sistema fornisce un feedback costante in tempo reale che l'operatore può utilizzare per valutare l'interno e l'esterno del veicolo in ogni momento.

Il bus autonomo è solo l'ultimo esempio dell’impegno Ana per rimanere all'avanguardia nella tecnologia e nel servizio clienti.

Galleria fotografica Ana testa il bus senza conducente all'interno aeroporto di Tokyo-Haneda ed il suo funzionamento
red - 1218257

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl