Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Motore in fibra di carbonio base nuovi lanciatori Ariane 6 e Vega C

Test di qualifica si è svolto nel centro spaziale europeo in Guyana francese

Si è svolto con successo a Kourou, nel centro spaziale europeo in Guyana francese, il test di qualifica del motore a propellente solido P120C. L’esito del test, il secondo di questo motore, è un passaggio fondamentale verso la realizzazione dei lanciatori europei di nuova generazione Vega C ed Ariane 6. Avio, azienda italiana riferimento nell’industria aerospaziale, ha avuto un ruolo centrale nello sviluppo del P120C.

Il motore ha un peso di circa 8 tonnellate ed una capacità di carico pari a 142 tonnellate di propellente. Negli oltre due minuti di tempo della combustione del propellente solido è in grado di generare una spinta media che equivale a quella di 15 motori per aerei passeggeri di nuova generazione.

Sarà utilizzato anche come booster nella configurazione dei lanciatori Ariane 62 ed Ariane 64, oltre ad essere impiegato come primo stadio del nuovo lanciatore Vega C. A regime si prevede una produzione di più di 30 motori all’anno nello stabilimento Avio di Colleferro (Roma).

red - 1218272

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl