Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

SpaceX: esplode una navicella Crew Dragon in un test

Aperta un'inchiesta congiunta con la Nasa -VIDEO

Si allungano i tempi della Nasa per portare autonomamente i propri astronauti sulla Stazione spaziale internazionale (Iss), questo perché sabato scorso una navicella SpaceX Crew Dragon è esplosa nel corso di un test nel centro spaziale "John F. Kennedy", a Cape Canaveral. A "saltare" è stata la capsula Crew Dragon utilizzata nella missione senza umani a bordo dello scorso 2 marzo (vedi AVIONEWS) che l'ha vista attraccare all'Iss e rientrare a Terra dopo essere stata lanciata nello spazio con il razzo vettore Falcon 9 prodotto sempre dall'azienda di Elon Musk. Il motivo di questa esplosione non è chiaro e da SpaceX hanno spiegato che erano in corso di svolgimento una serie di collaudi sui motori della capsula, e solamente nell'ultima prova si è verificata un'anomalia.

Sull'incidente è stata aperta un'inchiesta congiunta da parte di SpaceX e di Nasa, anche perché l'intenzione è di utilizzare la navicella Crew Dragon per una prima missione umana il prossimo luglio. Solamente l'indagine potrà verificare se l'anomalia è stata casuale o se c'è un potenziale rischio, e in questo caso probabilmente l'invio di astronauti statunitensi sull'Iss autonomamente dovrà essere posticipato finché non saranno risolti tutti i problemi individuati sulla Crew Dragon.

Sotto, il video dell'esplosione della Crew Dragon:


M/A - 1221045

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili