Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Libia: raid aereo con droni su Tripoli

Ignoto se appartengano a forze legate a Haftar o di un "Paese arabo" vicino

Mentre a Pechino il presidente del Consiglio Giuseppe Conte parlava con il presidente egiziano Abd al-Fattah al-Sisi e con quello russo Vladimir Putin, chiedendo ad entrambi di fare pressioni sul generale Khalifa Haftar affinché cessi le ostilità in Libia con il governo libico -riconosciuto dall'Onu- di Fayez al-Sarraj, ieri tramite alcuni droni sono stati condotti una serie di raid aerei nella zona sud di Tripoli. Il bilancio è di 4 morti e circa 20 feriti ma ciò che è ignoto è l'autore dell'attacco perché da Tripoli accusano le forze fedeli ad Haftar, mentre in alcune testate libiche viene avanzata l'ipotesi che si sia trattato  di velivoli appartenenti e controllati da un "Paese arabo" vicino non specificato ma che supporta il generale.

M/A - 1221176

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili