Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Aeci: il caos regna nel palazzo della presidenza

Molti degli iscritti si domandano il perché

Qualcuno diceva che "il potere logora chi non ce l'ha" se questo fosse vero allora si addice proprio a quello che sta accadendo nell'Aeci sede nazionale. Lo sport non ha bisogno di poteri politici e tanto meno di persone che facciano favori alla politica.

"Basta": lo chiedono gli iscritti che desiderano al più presto arrivare alle elezioni di un nuovo presidente e delle cariche statutarie per governare e promuovere l'attività del volo. Questo doveva essere il compito nei tre mesi di insediamento del commissario Valori, che non ha rispettato il mandato pure essendo a quanto si dice in ambienti ministeriali retribuito con un appannaggio a differenza del precedente commissario Matera che ha operato gratuitamente.

Il 27 maggio (il giorno successivo alle elezioni europee) viene a scadenza il mandato trimestrale del commissario Valori che aveva come principale obiettivo quello di indire entro il trimestre le elezioni del nuovo vertice dell'Aero Club d'Italia

Il 10 aprile il commissario Valori ha chiesto una proroga del suo incarico ma, ancora a quanto pare questa proroga non è stata accordata. È molto probabile che se, alla sua scadenza non si saranno ancora tenute le elezioni dei vertici il Movimento 5 Stelle chiederà di esprimere il nuovo commissario, visto che quello scelto dal sottosegretario Giorgetti, non è riuscito a realizzare il compito che gli era stato affidato.

Ma in tutto questo il Coni cosa sta facendo? 

AVIONEWS continuerà a chiedere trasparenza e rispetto delle norme e seguirà da vicino tutta la vicenda a tutela dei numerosissimi appassionati del volo.

Sull'argomento vedi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

RETTIFICA

Prendiamo atto della richiesta di rettifica, formulata del commissario di Aeci professor avvocato Guido Valori, che recepiamo prontamente. Il commissario, personalmente, ci comunica che riveste tale incarico a titolo gratuito. Precisiamo che per quanto ci riguarda ci siamo semplicemente limitati a riportare voci che circolano in ambienti ministeriali, come chiaramente precisato nell'articolo, senza alcuna nostra finalità diffamatoria. Rileviamo altresì che, mentre il decreto che aveva nominato il precedente commissario disponeva espressamente che il commissario Matera non aveva diritto ad alcun compenso salvo il rimborso delle spese istituzionali documentate, nel decreto di nomina del commissario Valori non vi è alcuna simile previsione. 

Si allegano i due decreti.

Allegati
Red - 1221561

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl