Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Interrogazione sulla situazione vettore aereo Alitalia

Sul termine presentazione offerte al 15 luglio e sulla partecipazione di Atlantia

Presentata dall'onorevole Federica Zanella (FI)

"Al ministro dello Sviluppo economico. 

Per sapere, premesso che:

il termine per la presentazione dell'offerta vincolante per Alitalia da parte di Ferrovie dello Stato italiane scade il prossimo 15 luglio, termine questo già prorogato dal 15 giugno, ed ancora prima dal 30 aprile;

la decisione del ministro interrogato, già ampiamente prevista come nelle tre proroghe precedenti, avrebbe lo scopo –come dichiarato nella nota del 14 giugno scorso– di 'permettere il consolidamento del consorzio acquirente con i soggetti che sinora hanno manifestato il proprio interesse';

secondo fonti del ministero dello Sviluppo economico, si veda il 'Corriere della Sera' del 10 luglio 2019, il Governo punterebbe ad una nazionalizzazione di Alitalia costituendo una nuova società con capitale a maggioranza pubblica e più specificatamente del Ministero dell'economia e delle finanze e di Ferrovie dello Stato italiane, rispettivamente con partecipazioni pari al 15 per cento ed al 35 per cento;

sembrerebbe certo, sempre da fonti giornalistiche e ministeriali, l'impegno di Delta Airlines di sottoscrivere il 10 per cento delle quote, mentre appare del tutto incerta l'identità degli altri soggetti che dovrebbero acquisire il restante 40 per cento delle quote della 'newco';

al momento risulta agli interroganti che il ministero e l’advisor Mediobanca avrebbero rigettato le proposte avanzate dal presidente della Ss Lazio, Claudio Lotito, e dal patron della compagnia aerea colombiana Avianca, German Efromovich;

da settimane circola, altresì, il nome del gruppo Atlantia già azionista di Autostrade per l'Italia ed Aeroporti di Roma, la cui partecipazione sarebbe, sempre secondo gli organi di stampa, sostenuta dai vertici di almeno una delle due forze di Governo, nonché da ultimo un interessamento anche da parte del gruppo Toto;

sembrerebbe inoltre che dai vertici di Delta e così dagli altri potenziali azionisti vi sarebbe la propensione a includere nella compagine anche Atlantia, nonostante i veti espressi dal ministro interrogato, con particolare veemenza contro il gruppo e la famiglia Benetton in correlazione al tragico evento del crollo del Viadotto Polcevera–:

se corrisponda a verità la sollecitazione a far partecipare anche Atlantia nella compagine societaria della 'newco' e se il ministro interrogato abbia cambiato opinione nei confronti del gruppo azionista di Autostrade per l'Italia". (5-02479)

red - 1223005

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl