Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

È iniziato lo sciopero dei piloti British Airways

300 mila passeggeri coinvolti

Oggi 9 settembre è iniziato lo sciopero di 4300 piloti British Airways, organizzato dal sindacato Balpa (British Airline Pilots' Association). Le date fissate sono, oltre a quella odierna, anche quelle di domani,10, e del 27 settembre (vedi AVIONEWS). Si tratta del primo stop a lungo termine nella storia del vettore aereo britannico che ha causato la cancellazione di quasi 1700 voli e 300 mila passeggeri saranno interessati dai disagi. Gli aeroporti con maggiori problemi saranno Heathrow e Gatwick, ma la compagnia ha garantito rimborsi ai viaggiatori o prenotazioni sui voli in altre date.

La motivazione dello sciopero è dovuta ad un mancato accordo relativa ai salari dei comandanti: l'aviolinea ha rifiutato l'incremento dell'11,5% dello stipendio (i piloti in questo modo arriverebbero a guadagnare circa 220 mila Euro l'anno).

British Airways è una compagnia del Regno Unito con sede presso l'aeroporto di Londra-Heathrow. È il più grande vettore britannico per flotta, voli e numero di destinazioni internazionali e la seconda per numero di passeggeri trasportati dopo easyJet, ma ultimamente sta vivendo un periodo di pressanti difficoltà, tra problematiche tecniche di carattere informatico che hanno costretto la società a rimborsi da milioni di sterline (vedi AVIONEWS), i punti interrogativi legati alla "Brexit" (vedi AVIONEWS) ed ora le proteste.

RC3 - 1224181

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl