Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Oggi 8 asteroidi "sfioreranno" la Terra

I corpi celesti non sono aumentati, ma ora possiamo scorgerli meglio

Oggi 9 settembre un gruppo di otto asteroidi "sfiorerà" la Terra, ma solo due di questi sono considerati "potenzialmente pericolosi": per essere classificati come tali devono passare ad una distanza inferiore ai sette milioni e mezzo di chilometri dal nostro pianeta. Gli altri sei pianetini invece sono distanti più di 30 milioni di chilometri.
L'arrivo della roccia spaziale "2006QV89" che era previsto in data odierna, secondo nuovi calcoli è stato spostato al 27 settembre ad una lontananza di 6,9 milioni di chilometri che corrisponde a 18 volte la distanza fra la Terra e la Luna.

Dalla frequenza delle notizie date rispetto agli "avvicinamenti" dei corpi celesti si potrebbe pensare che siano aumentati. In realtà, come spiegato da Gianluca Masi, astrofisico di "Virtual telescope", oggi abbiamo maggiori strumenti per poterli scorgere, ma la quantità e la frequenza delle rocce cosmiche in transito rimane la stessa.

I ricercatori di Nasa ed Esa si ritroveranno a Roma questa settimana, dall'11 al 13 settembre, per il progetto Asteroid Impact Deflection Assessment (o Aida), che ha l'obiettivo di deviare i planetoidi nello spazio (vedi AVIONEWS).

RC3 - 1224192

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl