Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Usa: "si scatenerà l'inferno se l'Iran non pagherà"

Teheran: "immediata risposta alle azioni ostili"

Oggi 18 settembre Donald Trump ha dichiarato di aver incaricato il segretario del tesoro di incrementare le sanzioni contro l'Iran dopo essersi riunito con i suoi consulenti per la sicurezza. Una manovra che comporterà molto probabilmente una chiusura definitiva con Teheran sia in seguito alle accuse di responsabilità degli attacchi con droni alle centrali petrolifere che hanno piegato in due l'Arabia Saudita (vedi AVIONEWS) sia perché aveva chiesto l'allentamento della pressione delle sanzioni statunitensi per salvare l'accordo nucleare (vedi AVIONEWS).

Trump comunque non ha escluso un meeting con il presidente iraniano Hassan Rouhani, ma ha specificato: "Preferisco non incontrarlo".
Sempre oggi il senatore della Carolina del Sud, Lindsey Graham, un alleato politico del presidente degli Stati Uniti, ha affermato: "Spero che il segretario Pompeo possa mettere insieme una coalizione che agirà in modo da cambiare il comportamento dell'Iran. Se non pagheranno il prezzo per aver bombardato i giacimenti petroliferi, allora si scatenerà l'inferno in Medio Oriente".

Teheran ha risposto a Washington tramite una nota formale che qualsiasi eventuale azione ostile troverà "un'immediata risposta".

RC3 - 1224417

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili