Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Completato riarmo di un reggimento russo con aerei Su-34

Giunti oggi da Novosibirsk

Oggi il comandante russo Alexander Lapin ha annunciato che un reggimento di aviazione di Mosca nella regione di Chelyabinsk, negli Urali, ha completato il suo riarmo con aerei caccia Sukhoi Su-34 di quarta generazione, arrivati all'aeroporto di Shchagol da Novosibirsk.

Il personale di volo e di terra che opererà sugli aeromobili è stato formato presso il centro di addestramento di aviazione statale di Lipetsk ed ha già ricevuto tutti i certificati necessari.

I primi velivoli Su-34 giunsero presso il distretto militare centrale nel 2018 e da allora ne sono arrivati 24.

Il Sukhoi Su-34 (nome in codice Nato: "Fullback", chiamato anche "Platypus" e "Hellduck) è un caccia di quarta generazione, biposto, bimotore, ogni-tempo, supersonico, a medio raggio, progettato dall'omonima azienda russa alla fine degli anni ottanta, per rimpiazzare il Su-24.Si tratta di una versione modificata e specializzata del Su-27 prodotto a Novosibirsk. Progettato per l'impiego tattico, per la ricognizione aerea ed il bombardamento, contro obiettivi aerei, terrestri e navali, in missioni in solitaria o in gruppo, diurne e notturne, a prescindere dalle favorevoli o avverse condizioni meteo. Il Su-34 ha un raggio d'azione di 4000 km, può sviluppare una velocità massima di 1900 km orari ed è in grado di trasportare un carico utile fino a 8 tonnellate.

RC3 - 1224701

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili