Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Russia: via all'addestramento militare "Tuono 2019"

Centinaia di aerei coinvolti ed esperimenti missilistici

Da oggi e fino al 17 ottobre in Russia inizierà "Tuono 2019" una importante esercitazione militare. Lo ha comunicato agli attaché militari stranieri nel corso di un briefing il capo della sezione per la cooperazione militare internazionale del ministero della difesa russo Yevgeny Ilyin che ha dichiarato: "L'esercitazione è di carattere difensivo e non è mirata contro nessun altro Paese in particolare".

L'addestramento vedrà il coinvolgimento di circa 12.000 truppe, 213 lanciatori delle forze missilistiche strategiche, 105 aerei, 15 navi di superficie, cinque sottomarini e centinaia unità militari. Saranno lanciati razzi da crociera e missili balistici RSM-50 (SS-N-18), Yars (SS-29), Sineva (SS-N-23) nel nord-ovest della Russia.

"Yars" è un sistema missilistico strategico russo a combustibile solido, che può trasportare da tre a quattro testate termonucleari da 300 kilotoni. "Sineva" è un razzo a propellente liquido a tre stadi utilizzato mediante sottomarini strategici, può essere equipaggiato con quattro testate ad alta velocità con una capacità di 500 chilotoni ciascuna e la sua portata massima può superare gli 11.000 chilometri.

RC3 - 1225013

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili