Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Cile (2): passeggeri bloccati in aeroporto

Intrappolati per il coprifuoco in seguito alle proteste

Cancellati i collegamenti aerei all'aeroporto di Santiago del Cile a causa delle proteste per i rincari dei prezzi (vedi AVIONEWS) e centinaia di passeggeri sono rimasti bloccati durante la notte. Non hanno potuto né prendere l'aereo e né tornare a casa in vista del coprifuoco imposto dalle ore 19 alle 6. Questa mattina all'alba il dipartimento emergenza del governo insieme al vettore aereo Latam ha messo a disposizione cibo e bevande ai malcapitati intrappolati nello scalo.

Il presidente cileno Sebastian Pinera ha dichiarato: "Siamo in guerra contro un potente nemico, implacabile, che non rispetta niente e nessuno e che è pronto ad usare la violenza e la delinquenza senza alcun limite".

L'aumento del costo del biglietto della metropolitana è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso in seguito a salari bassi, un incremento esponenziale del costo di farmaci, assicurazioni sanitarie, bollette della luce e scuole. Ad alimentare il malcontento anche gravi episodi di corruzione che hanno coinvolto l'esercito ed i carabinieri accusati di malversazioni per 40 milioni di dollari dal 2006. Si tratta quindi di un'escalation ed è per questo motivo che con l'annuncio dello stop del rincaro non si sono fermati gli scontri.

Domenica Pinera incontrerà diversi poteri dello Stato ed in settimana ascolterà le proposte per ridurre il costo della vita.

RC3 - 1225207

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili