Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Turchia: confermati in parlamento gli S-400

Il leader Erdogan fa sapere di non voler rinunciare alla difesa

Il presidente Tayyip Erdogan ha confermato oggi in parlamento ai membri del suo partito "Akp" (Partito della giustizia e dello sviluppo), di aver fatto sapere al presidente americano Donald Trump, durante la riunione a Washington della scorsa settimana, che la Turchia non avrebbe l'intenzione di rinunciare ai sistemi di difesa missilistica S-400 russi acquistati quest'anno nonostante le proteste Nato (vedi AVIONEWS). 

Procede quindi la cooperazione e produzione congiunta con la Russia (vedi AVIONEWS). 

Erdogan e Trump hanno avuto un incontro alla Casa Bianca (vedi AVIONEWS) per superare le problematiche che si sono accese soprattutto per la questione siriana (vedi AVIONEWS). 

Gli Stati Uniti hanno più volte ribadito che gli S-400 rappresentano una minaccia per i suoi aerei da combattimento stealth F-35 ed ha sospeso la Turchia dal programma dove è acquirente e co-produttore minacciando sanzioni che non sono state ancora imposte.

RC3 - 1225928

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili