Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Russia: accolta richiesta Nasa di ospitare astronauti americani

Viaggeranno di nuovo nelle navicelle "Soyuz"

Il capo della società spaziale russa "Roscosmos" Dmitry Rogozin ha accettato la richiesta di Nasa di accogliere gli astronauti americani sulle navicelle "Soyuz" per permettere loro l'arrivo alla Iss (International Space Station) nel periodo tra il 2020 ed il 2021.

Secondo il centro di addestramento per la ricerca e la sperimentazione "Yuri Gagarin", l'equipaggio della prossima spedizione verso la Stazione spaziale internazionale nella primavera del 2020 a bordo della "Soyuz MS-16" sarà costituito dai cosmonauti di Roscosmos Nikolai Tikhonov ed Andrei Babkin con l'astronauta Nasa Chris Cassidy. Nell'autunno dello stesso anno, a bordo della "Soyuz MS-17", in attesa di ulteriori disposizioni in vista della nuova richiesta, ci sarebbero solo cosmonauti russi: si tratta di Anatoly Ivanishin, Ivan Vagner e Nikolai Chub. Lo stesso si verificherà in primavera sulla "Soyuz MS-18" con Sergei Ryzhikov, Sergei Kud-Sverchkov e Sergei Korsakov.

RC3 - 1225930

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili