Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Alitalia: nessuna offerta, ancora stallo

Rimasti da soli Fs, Mef e Delta

Come anticipato ieri non è giunta alcuna offerta per il salvataggio di Alitalia (vedi AVIONEWS) ma solo una lettera dell'amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Gianfranco Battisti, che ha esposto le difficoltà. Ritirata dalla partita Atlantia (vedi AVIONEWS) i protagonisti della cordata rimasti sono Fs, ministero dell'Economia e finanze e Delta che da soli non possono presentare né una proposta vincolante e né un piano industriale definitivo. Fs ribadisce comunque "l'impegno e la disponibilità dell'azienda a proseguire le negoziazioni per il costituendo consorzio". Ed affermano che "Delta ha confermato la disponibilità a partecipare all'equity della nuova compagnia", mentre "si nota che Lufthansa ha prospettato la disponibilità ad un accordo commerciale".

La "patata bollente" passa ai commissari (vedi AVIONEWS).

Oggi è in programma il vertice Conte-Mittal sul futuro dell'Ilva di Taranto, un'altra spina nel fianco del settore industriale. Su Alitalia, il premier ha promesso una soluzione di mercato escludendo sia la liquidazione sia la nazionalizzazione, ma la situazione attuale vede l'ex-vettore tenuto in vita dai prestiti pubblici: 900 milioni di Euro concessi durante il Governo Gentiloni ed attualmente in attesa di altri 400 milioni per un nuovo finanziamento statale.

RC3 - 1226017

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili