Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Aereo B-737 Max: nuovi problemi, un fascio di cavi potrebbe causare corto-circuiti?

Ulteriori rallentamenti per Boeing

Sembrano non finire mai i problemi per Boeing: sarebbe stato scoperto un nuovo difetto al B-737 Max, il modello di aereo messo a terra in tutto il mondo in seguito agli incidenti mortali in Etiopia ed in Indonesia che hanno causato la morte di 346 persone (vedi AVIONEWS). La società sta verificando se due fasci di cavi non siano stati assemblati troppo vicini con il pericolo di provocare un corto circuito in grado di far precipitare l'aereo se i piloti non fossero in grado di rispondere prontamente. Se sarà confermato il rischio, Boeing dovrà modificare tutti gli aeromobili per allontanare i cavi. Una procedura che potrebbe richiedere circa due ore di lavoro, ma che si somma alla serie di complicazioni che stanno rallentando il ritorno del velivolo nei cieli: Boeing aveva da poco resa nota la sospensione della produzione dei B-737 Max con un danno di oltre 15 miliardi di dollari (vedi AVIONEWS) e Faa (Federal Aviation Administration) potrebbe non approvare il ritorno in servizio dell'aereo prima di marzo.

Nel frattempo il colosso americano ha intenzione chiudere l'accordo da 4 miliardi di dollari per l'acquisizione dell'80% delle attività nel settore civile dell'azienda brasiliana Embraer, produttore mondiale nell'ambito dell'aviazione privata e commerciale.

RC3 - 1226867

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili