Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Alitalia, audizione Patuanelli: "la nazionalizzazione non è un problema"

"La politica ha troppe volte interferito per logiche di convenienza"

Si è svolta ieri l'audizione del ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanellalla commissione Lavori pubblici del Senato in merito al dl Alitalia. Secondo il ministro "Le condizioni in cui si trova il vettore aereo italiano sono frutto anche di scelte sbagliate. La nazionalizzazione temporanea dell'azienda non è un problema, se sottostà alle regole di mercato: lo dice anche l'Unione europea. Il problema è se lo Stato si autoagevola in un mercato che deve essere libero. La politica ha troppe volte 'interferito' nelle vicende interne ad Alitalia per perseguire 'logiche di convenienza'". In merito alla questione spinosa degli esuberi ha affermato che "i dipendenti di Alitalia sono un 'patrimonio enorme' della ex-compagnia di bandiera italiana per permetterne il rilancio". Ha inoltre ribadito la necessità di concedere al più presto il prestito-ponte di 400 milioni di Euro per permettere all'aviolinea di sopravvivere: "Quello del decreto su Alitalia è un atto 'necessario per garantire la continuità dell'operatività'".

All'audizione hanno preso parte anche i sindacati tra cui Fabrizio Cuscito (Filt-Cgil vedi AVIONEWS), il quale ha affermato che "il decreto è necessario ma non sufficiente" (vedi AVIONEWS); e Salvatore Pellecchia (Fit-Cisl) che ha fatto presente la necessità di "garantire una concorrenza leale basata sulla qualità e non sui tagli al costo del lavoro" (vedi AVIONEWS).

RC3 - 1227215

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Collegate
Simili