Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Air Italy: fondo Aga Khan potrebbe lasciare vettore aereo?

In allerta i sindacati

Il fondo per lo sviluppo economico (Akfed - Aga Khan Fund for Economic Development) di Aga Khan potrebbe lasciare Air Italy. Al momento non risulta alcuna ufficializzazione, ma i sindacati sono già in allerta. Cgil, Cisl, Uil,  in una nota unitaria, hanno dichiarato: "È imminente un drammatico collasso dell'insieme organizzativo della compagnia. È sempre più evidente il fallimento del progetto originario, che si consuma in un totale ed assordante silenzio. A questa incertezza si somma l'attività operata da altri vettori bulgari e le destinazioni verso Maldive, Zanzibar e Mombasa, le cui longevità operative dovrebbero interrompersi tra pochi mesi. Tutto questo sarebbe il preludio all'addio di Aga Khan, che attraverso il fondo 'Akfed' controlla Alisarda, ovvero l'azionista di maggioranza di Air Italy. La nostra speranza è che il quadro non si trasformi in un ennesimo disastro annunciato, ma le ultime notizie circa un'ulteriore riduzione della flotta suscitano, per tutti i motivi elencati, il timore che si verifichi un'eventuale uscita della fondazione Akfed dalla compagnia".  

Attualmente sono solo cinque gli aerei della flotta di Air Italy: due B-737 e tre A-330 ed i voli invernali sono stati ridotti. 

Come agenzia di sviluppo internazionale dedicata alla promozione dell'imprenditorialità ed alla costruzione di imprese economicamente valide nei Paesi in via di sviluppo, il Fondo per lo sviluppo economico (Akfed) di Aga Khan lavora spesso in parti del mondo che non dispongono di sufficienti investimenti diretti esteri. Akfed opera come una rete di affiliati con oltre 90 società di progetto separate che impiegano oltre 47.000 persone. Nel 2017 ha realizzato ricavi per 4,3 miliardi di dollari, ma a causa della sua filosofia, reinveste tutti i profitti in ricerca e sviluppo.

RC3 - 1227384

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili