Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Intelligenza artificiale, Ue: "trasparenza, tracciabilità e controllo"

Definiti i piani di azione per i prossimi mesi

L'intelligenza artificiale è una delle discipline che troverà ampio utilizzo in Europa. Nei documenti presentati oggi a Bruxelles, la Commissione ha fatto sapere che l'intervento dell'Unione europea sarà su due piani: quello dello stimolo all'industria ed alla ricerca e quello della regolazione. I sistemi AI non sono privi di rischi, per questo è fondamentale stabilire regole chiare e rigorose per la protezione dei consumatori che consentano di proteggere da pratiche commerciali sleali i dati personali e la privacy. 

Per Ue riguardo settori estremamente delicati ed ad alto rischio, come quelli relativi a salute, polizia o trasporti, i sistemi di intelligenza artificiale "dovrebbero essere trasparenti, tracciabili e garantire il controllo umano, le autorità dovrebbero essere in grado di testare e certificare i dati utilizzati dagli algoritmi. Per questo la Commissione proporrà un quadro normativo".

Nella comunicazione "Shaping Europe digital future", la commissione ha delineato diversi piani di azione per i prossimi mesi, tra cui, appunto, quello della regolamentazione. Gli Stati membri e le istituzioni Ue sono invitati a lavorare insieme. 

RC3 - 1227928

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili