Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Aeronautica Militare ricorda i suoi 97 anni di storia.

La Forza Armata, oltre a difendere i cieli e gli interessi Italiani -VIDEO

il 28 marzo del 1923 viene fermato in regio decreto che costituisce in in forza armata autonoma la Regia Aeronautica, dalle cui radici nel dopoguerra ( con un decreto del 1946) viene istituita l'Aeronautica Militare.

Cambiato il nome, ma non sono cambiati i valori e le attitudini dei suoi componenti: lavoro di squadra, servizio al paese, sacrificio, generosità, professionalità. Molte di queste caratteristiche sono proprie di tutti gli Aviatori nel mondo, ma molte sono proprie del personale dell'Aeronautica Militare che, anche oggi, onora, con un servizio continuo, ovunque l'Italia lo richieda, all'estero e in Italia, i valori contenuti nel giuramento alla Patria che viene prestato da tutti i suoi appartenenti.
Nel suo video messaggio, che Avionews ha il piacere di pubblicare  integralmente, il generale Alberto Rosso, Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, ricorda proprio questi valori e ringrazia tutto il personale, uomini e donne, che ovunque, in Italia e all'estero, ogni giorno, si impegna a difesa della cittadinanza contro l'emergenza del virus e per rappresentare l'Italia nei contesti internazionali dove richiesto dal Parlamento.

L'Aeronautica Militare - ricorda Avionews – è impegnata per l'emergenza coronavirus da diverse settimane e su diversi fronti, dal rimpatrio di connazionali dalla Cina e dal Giappone, ai trasporti di pazienti in bio-contenimento, con velivoli ed equipaggi per supportare gli ospedali del Nord Italia, al trasporto di apparati e materiale sanitario su richiesta della Protezione Civile, oltre all'impiego di personale medico militare e team specializzati in campo logistico. “Dietro ognuna di queste attività – ha sottolineato il gen Rosso - c'è una struttura operativa e logistica che  garantisce il necessario supporto, insieme all'azione costante volta ad assicurare i servizi essenziali ed i compiti istituzionali assegnati alla Forza Armata”. 

Non va dimenticato – scrive Avionews -  il contributo sostanziale che l'Aeronautica Militare ha fornito allo sviluppo delle capacità progettuali e industriali nel settore aerospaziale italiano dai primi lacni dei missili scientifici del prof. Broglio in Sardegna, ai sistemi radar venduti in tutto il mondo, ai programmi industriali: Tornado, Am-X, Ef2000, C-27, A-139, EH1010, M346 per finire con l'impegno nell'Aerospazio, che hanno consentito alla nostra industria aerospaziale di crescere, svilupparsi e poter disporre di prodotti altamente competitivi.

Un 2020 contraddistinto – ricorda Avionews - da importanti ricorrenze storiche, prima fra tutte il centenario della proclamazione della Madonna Di Loreto quale ''Patrona degli Aeronauti''. Esattamente cento anni fa, il 24 marzo 1920, Papa Benedetto XV firmava infatti la Bolla Papale con la quale la Beata Vergine Lauretana assurgeva a Santa Patrona, accogliendo così il desiderio dei piloti della Prima Guerra Mondiale. Nel segno della solidarietà, è in corso per tutto l'anno l'iniziativa benefica "Un dono dal cielo" a sostegno degli ospedali pediatrici Gaslini di Genova, Santobono Pausilipon di Napoli e Bambino Gesù di Roma con beni strumentali pediatrici.

In questi ultimi anni – rileva Avionews - l'Aeronautica Militare ha attraversato un periodo di grande trasformazione reso più complesso dalla rapida evoluzione tecnologica dei mezzi impiegati: mutate le esigenze operative e quelle strategiche, il personale è stato ridotto a 44000 unità, ma è cresciuta professionalità e impegno. Ne  danno atto non solo le valutazioni nazionali, ma soprattutto è quello della NATO e di tutti gli alleati internazionali con cui l'Aeronautica Militare si è confrontata e ha collaborato.

Avionews ritiene doveroso inviare un augurio affettuoso a tutto il personale dell'Aeronautica Militare impegnato in questo momento per fronteggiare l'epidemia e a quello che, in tutte le varie basi nazionali e all'estero, continua a vigilare sulla sicurezza e sugli interessi italiani.

Nel video in basso, discorso del capo di stao Maggiore dell'Aeronautica:




red - 1228846

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili