Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Richiesta ad Enac ripresa attività delle scuole di volo

Nuovo appello a difesa del settore Aviazione generale e Vds -ALLEGATO

Con una lettera a firma di 51 tra presidenti di Aero Club federati ad Aero Club d'Italia (AeCI) e di scuole di volo ultraleggero, è stata richiesta ad Enac (Ente nazionale aviazione civile) la ripresa delle attività delle scuole di volo di aviazione generale e Vds. Anche questa iniziativa, come quella del progetto "Volare sicuri" a firma del generale Carlo Landi, e pubblicata da AVIONEWS, è stata presa come è detto testualmente “in mancanza di governance in AeCI", ed è segno tangibile –rileva AVIONEWS- di quanto Aero club locali e scuole di volo siano impegnati a superare l'attuale crisi e ad “essere propositivi e responsabili” per salvaguardare un patrimonio culturale e professionale in campo aeronautico. Estensore del documento il presidente dell'Aero Club di Catania, avvocato Argifa, che ha cercato di scongiurare il “rischio che le nostre attività, specie quelle delle scuole di volo, vengano 'dimenticate' e lasciate chiuse fino all’autunno”. 

Nella lettera che AVIONEWS pubblica integralmente, vengono suggerite “ad Enac quelle azioni di mitigazione del rischio epidemiologico che consentono di riprendere il prima possibile le attività di volo Ag, ed anche delle scuole Vds in analogia". La missiva è stata inviata anche ai ministeri dei Trasporti e della Salute e al direttore generale di AeCI.

Il testo porta le firme di presidenti di Aero club e di direttori di scuole Vds benché le scuole di volo Ag, usualmente configurate in Ato (Approved Training Organization), ricadano sotto il controllo e la responsabilità di Enac, mentre le scuole Vds, generalmente molto più piccole e con strutture organizzative più semplici, rientrano tra le attività per la cui gestione il ministero del Trasporti si avvale di AeCI.

Da indiscrezioni raccolte da AVIONEWS, Enac starebbe già elaborando norme di comportamento, per il personale delle scuole di volo ed i frequentatori, che potrebbero consentire una rapida ripresa delle attività in un settore già gravemente compromesso dalle misure anti-Covid.

Allegato in basso a questa AVIONEWS il testo integrale della lettera inviata (quattro pagine).

Allegati
gen - 1229202

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili