Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Elicotteri: cade Mil Mi-8 dell'aeronautica russa

Deceduti i 3 militari in volo d'addestramento sulla regione di Mosca

E' stato lo stesso ministero della difesa russo ad informare circa i dettagli dell'incidente occorso ieri ad un elicottero Mi Mi-8 dell'aeronautica militare, precipitato mentre effettuava un volo d'addestramento sulla regione di Mosca con 3 persone a bordo, tutte decedute. Decollato dalla base aerea di Klin, l'aeromobile è precipitato a circa 20 km di distanza "in un luogo desolato, alle ore 20:00 del 19 maggio".

"Secondo i dati preliminari, l'incidente potrebbe essere stato causato da un guasto tecnico", ha aggiunto il dicastero. A bordo non c'erano munizioni e l'elicottero non era armato, ha invece informato il team inviato sul luogo dall'Alto comando delle forze aviotrasportate. I tre militari sono morti per le lesioni riportato ed il mezzo è andato distrutto. Fortunatamente non ci sono stati danni a terra, a persone o cose. Vox populi vuole che l'equipaggio abbia  segnalato un guasto a bordo prima di tentare un atterraggio d'emergenza, rivelatosi fatale. Tant'è che gli organi investigativi militari sembra abbiano aperto un procedimento penale ai sensi dell'art. 351 del codice penale nazionale (violazione delle regole di volo degli aeromobili militari, con conseguente morte per negligenza di una persona). 

Il Mi-8 è un elicottero multiruolo da trasporto e d'attacco, biturbina e con rotore pentapala, sviluppato in Unione Sovietica negli anni Sessanta. Realizzato in oltre 17mila esemplari nelle diverse varianti, è tra le macchine ad ala rotante più prodotte al mondo, ed è impiegato in oltre 50 Paesi.

SaM - 1229687

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili