Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

La situazione del vettore aereo South African Airways

Crisi finanziaria, salvataggio bloccato dalla pandemia, rilancio, no messa in liquidazione

Il vettore aereo South African Airways (Saa) affronta una grave crisi finanziaria; il salvataggio è compromesso dal periodo di pandemia che di fatto ha bloccato gran parte dei voli dal 26 marzo. Il periodo di crisi, già antecedente al Covid-19, era in fase di risanamento ed era pronto un piano di salvataggio, ma le ultime incertezze dovute al coronavirus hanno vanificato tutti i tentativi di sforzo proposti al governo per risollevare il vettore aereo. Les Matuson e Siviwe Dongwana, i top manager di Saa, tenteranno di prolungare i termini di legge per avanzare un nuovo piano di rilancio; il tavolo di lavoro avrà inizio dal primo giugno. Sarà fatto il possibile per garantire un piano di salvataggio da presentare a tutti i creditori ed evitare una devastante messa in liquidazione.

L'aviolinea ha radici storiche: fondata nel 1934, è la compagnia aerea di bandiera del Sudafrica. Ha sede a Johannesburg e il suo hub principale è a Città del Capo. Opera a livello nazionale, internazionale e intercontinentale, principalmente aerei della famiglia Airbus.

fbu - 1229880

© AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency Srl
Simili