Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Germania critica il trasferimento di aerei e truppe americane

Militari e velivoli F-16 dovrebbero essere ricollocati anche in Italia

La decisione di Washington di ritirare le truppe americane dalla Germania non poteva non avere conseguenze. Le reazioni di Berlino di questa mattina sono quanto meno stizzite. Soldati e gli aerei F-16 sono destinati ad essere trasferiti in Italia (vedi la notizia pubblicata da AVIONEWS), per la precisione presso la base di Aviano. Annegret Kramp-Karrenbauer, ministro tedesco della difesa, ha spiegato che la conseguenza di questa scelta è facilmente immaginabile: il Paese dovrà occuparsi da solo della propria sicurezza. L’auspicio è che si possa almeno proseguire più rapidamente con la politica di sicurezza e difesa europea. Le zone teutoniche da cui partiranno le truppe statunitensi verranno quindi aiutate, anche se il modo esatto dovrà essere deciso insieme ai Laender coinvolti (Baviera, Nord Reno-Vestfalia e Baden Wuerttemberg). 

A rincarare la dose ci ha pensato Horst Seehofe, ministro dell’interno: a suo dire, le relazioni tra Germania e Usa potrebbero essere compromesse, ragione per cui la lacuna andrebbe colmata quanto prima. Oltre all’Italia, anche il Belgio e la Polonia sono due delle Nazioni in cui ristanziare i soldati. Proprio in territorio polacco dovrebbe nascere il centro di comando più importante della regione per quel che riguarda le forze di terra, come sottolineato dal ministro dell’interno Mariusz Błaszczak. Il cambiamento è stato motivato con la decisione di Berlino di non pagare spese supplementari per la difesa.

sr - 1230992

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili