Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Aviazione europea in allerta per possibile eruzione vulcanica

L'allarme è stato lanciato dall'Islanda

I servizi meteorologici di tutto il mondo stanno iniziando a mettere in allerta l’aviazione civile per una possibile eruzione vulcanica in grado di stravolgere atterraggi e decolli. Il problema arriva dall’Islanda: l’ufficio meteorologico della Nazione scandinava ha fatto sapere come sia necessario tenere sotto controllo il vulcano Grimsvotn, nella parte Sud-Est dell’isola. L’attività sarebbe aumentata improvvisamente, tanto da far innalzare il livello di allarme (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Il rischio che si sta paventando è che si ripeta quanto accaduto poco meno di un decennio fa, quando un altro vulcano islandese riuscì a stravolgere l’aviazione europea per circa una settimana; si trattava di Eyjafjallajokull ed ancora oggi è difficile dimenticare la coltre di lapilli e fumo che caratterizzò i cieli in quel periodo (vedi AVIONEWS). 

D’altro canto, come fanno notare gli esperti, è raro che un allarme del genere si tramuti poi in qualcosa di concreto. Di solito non c’è mai stato alcun avvertimento come quello delle ultime ore che si sia poi verificato, mentre le eruzioni peggiori sono state tutte inattese ed al di sopra di qualsiasi previsione. Oltre all’eruzione vulcanica vera e propria, inoltre, bisogna tenere conto dei venti dei giorni successivi, gli unici in grado di determinare la densità e la durata della coltre. Nel corso della settimana iniziata oggi, lunedì 12 ottobre 2020, ed in quella successiva sono previsti altri aggiornamenti importanti.

Sr - 1232536

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili