Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Cambogia, nel 2021 sarà operativo il nuovo e lussuoso aeroporto

Lo scalo si trova in una zona molto apprezzata dai turisti

La prima metà del 2021 dovrebbe essere il periodo in cui verrà inaugurato e diventerà quindi operativo l’aeroporto internazionale cambogiano “Dara Sakor”, un progetto infrastrutturale da ben 3,5 miliardi di dollari. Lo scalo in questione si trova nella provincia di Koh Kong, una zona remota del Paese asiatico che attira sempre moltissimi turisti cinesi: sono passati tre anni dall’inizio dei lavori e l’obiettivo e quello di far atterrare e decollare B-777 ed A-340 per gestire collegamenti a lungo raggio. La notizia è stata resa pubblica da un rapporto del segretario di Stato dell’aviazione civile cambogiana. La data a cui si guarda con maggiore fiducia è quella del prossimo 20 marzo, quando si effettuerà il volo sperimentale per approfondire le varie caratteristiche dell’aeroporto asiatico. 

La pista è lunga 3200 metri ed i lavori che sono maggiormente in ritardo risultano comunque conclusi almeno al 90%. Si parla del primo semestre del 2021 perché nel corso del prossimo mese di maggio la società costruttrice, Union Development Group, consegnerà i documenti ufficiali proprio all’ente locale dell’aviazione civile. Si punta soprattutto ai passeggeri di alto livello ed ai viaggiatori d’affari, visto che lo scalo in questione fa parte di un complesso più grande in cui transitano navi da crociera, in cui si può giocare a golf, oltre ad un casinò, hotel e persino condomini. In poche parole, le ambizioni sono molto alte, in particolare per incentivare ancora di più la conoscenza di quello che in Cambogia viene considerato un vero e proprio “paradiso”.

Sr - 1232629

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Simili