Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Difesa. Turchia pronta a testare sistema missilistico russo

Tensioni con Usa potrebbero aumentare

Come riferito dai media locali nel corso della serata di ieri, giovedì 15 ottobre 2020, la Turchia sarebbe pronta a testare un sistema di difesa missilistica di fabbricazione russa, nello specifico l’S-400. L’operazione dovrebbe essere ultimata proprio oggi dopo che Ankara ha provveduto a limitare lo spazio aereo e marittimo al largo della costa turca del Mar Nero (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Il fatto che si stia affidando alla Russia per quel che concerne questi missili non viene visto di buon occhio dagli analisti ed esperti. In effetti, si rischia un inasprimento delle tensioni con gli Stati Uniti. 

La preoccupazione americana è che i russi possano accedere alle informazioni della stessa Nato sugli aerei militari F-35 (vedi AVIONEWS). I rapporti tra i due Paesi si sono incrinati nel luglio del 2019 in seguito alla fornitura dei sistemi russi di difesa antiaerea S-400. Gli Stati Uniti hanno chiesto di rinunciare all'accordo con Mosca offrendo in cambio sistema statunitense "Patriot", minacciando Ankara di ritardare o annullare la vendita dei caccia F-35  e di imporre sanzioni, ma la Turchia non ha ceduto agli avvertimenti ed anzi ha fatto presente che senza la Turchia il programma F-35 era destinato a fallire 

Mancano meno di tre settimane alle elezioni presidenziali a stelle e strisce e il candidato democratico Joe Biden ha segnalato la sua intenzione di adottare una linea più dura con la Turchia di quanto non abbia fatto il presidente Trump, in primis con nuove sanzioni.

Sr - 1232669

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Collegate
Simili